« Aprile 2012 | Main | Gennaio 2013 »

Giugno 2012 Archivi

14.06.12

Ginevra, standing ovation per Aung San Suu Kyi!

143751210-dd31b1e0-6c3c-493b-ad5e-b3294708532f.jpg

GINEVRA - Sono dovuti passare quasi venticinque anni per il suo primo viaggio in Europa. Il capo dell'opposizione birmana, Aung San Suu Kyi, è stata accolta con un immenso applauso dai quasi 4mila delegati riuniti per la Conferenza dell'Organizzazione Internazionale del Lavoro, a Ginevra.

Il discorso. Con gli immancabili fiori bianchi e rossi nei capelli e una sciarpa verde intorno al collo, la leader della Lega Nazionale per la Democrazia ha chiesto, in un intervento di 20 minuti, ai delegati dell'Organizzazione internazionale di investire in Birmania, favorendo uno sviluppo democratico che non ignori i diritti dei lavoratori. "Per favore, incoraggiate i vostri governi ad aiutarci a costruire una nuova società", ha dichiarato la leader d'opposizione in Birmania ai 185 paesi membri dell'Ilo. "Sono consapevole che le aziende straniere non vengono soltanto per altruismo", ha aggiunto l'attivista per i diritti umani "ma mi auguro che non solo i loro profitti siano condivisi con il nostro popolo ma si rendano conto di tutto il potenziale" rappresentato dalla gioventù del suo paese, vittima di un'enorme carenza educativa.

La revoca. L'arrivo di Aung Suu Kyi coincide con l'abolizione dell'Ilo di alcune delle restrizioni imposte al governo birmano fra il 1999 e il 2000. La nuova giunta insediata nel marzo 2011 ha avviato una serie di riforme, fra cui una legge sul lavoro che autorizza la creazione di sindacati, riconosce il diritto di sciopero e si impegna
a porre fine al lavoro forzato entro il 2015. In un comunicato del ministero del Lavoro birmano pubblicato oggi dal quotidiano ufficiale La nuova luce del Myanmar si legge: "Grazie al sollevamento delle restrizioni il Paese potrà ottenere speciali benefici nel commercio con l'Ue".

Fonte: Repubblica.it







Leggi e commenta sul profilo ufficiale Facebook di Roberto: Roberto Baggio fan page - official


16.06.12

Dopo 21 anni Aung San Suu Kyi ritira il Nobel per la Pace

142354460-089e186f-09ce-4751-a369-df585cfe41f9.jpg

Leggi e commenta sul profilo ufficiale Facebook di Roberto: Roberto Baggio fan page - official


Il discorso di Aung San Suu Kyi, che è stato annunciato da un emozionato presidente della Commissione del Nobel Thorbjorn Jagland, è stato molto interessante e a tratti commovente. Suu Kyi ha detto che il Nobel nel 1991 l'ha fatta sentire di nuovo un essere umano ma ha avvertito che la causa birmana per la democrazia non deve essere dimenticata. Suu Kyi ha detto che la vittoria del Nobel nel 1991 le ha aperto una porta nel cuore e che le ha dato ancora più fiducia nel perseguire l'obiettivo della pace nel suo paese.

Aung San Suu Kyi ha aggiunto poi che insieme al suo partito, la Lega Nazionale per la Democrazia, farà il possibile per la riconciliazione in Birmania ma in cambio ha chiesto il rilascio incondizionato di tutti i prigionieri politici del paese. "Ci sono ancora tanti detenuti in Birmania e abbiamo paura che il mondo si scordi di loro, dopo che i più noti sono stati rilasciati", ha detto Suu Kyi.

Suu Kyi ha aggiunto che "la pace assoluta è un obiettivo irraggiungibile, ma dobbiamo continuare a perseguirlo come un viaggiatore nel deserto tiene fissa una stella come punto di riferimento". Poi ha parlato degli oltre 100 mila rifugiati e due milioni di lavoratori birmani in Thailandia, da lei incontrati due settimane fa nel suo primo viaggio all'estero dal 1988. Suu Kyi ha detto che bisogna credere in un mondo "senza sfollati, senzatetto e persone che hanno perso la speranza" e ha criticato anche il calo delle donazioni internazionali verso le varie organizzazioni che assistono rifugiati e lavoratori birmani sfruttati. A questo proposito Suu Kyi ha invitato nuovamente, come già fatto nei giorni scorsi, imprese e organizzazioni occidentali a investire in Birmania.

fonte: AP

Il discorso completo di Aung San Suu Kyi

Il video di supporto realizzato da Roberto in favore di Aung San Suu Kyi:

Leggi e commenta sul profilo ufficiale Facebook di Roberto: Roberto Baggio fan page - official

About Giugno 2012

This page contains all entries posted to Roberto Baggio - Sito ufficiale in Giugno 2012. They are listed from oldest to newest.

Aprile 2012 is the previous archive.

Gennaio 2013 is the next archive.

Many more can be found on the main index page or by looking through the archives.

_POWERED_BY

Credits

© 2007 Kronomark&Partners Spa - Legal Information Copyright and Publishing - Tutti i diritti riservati.